COMUNICATO STAMPA

 20 Ottobre

Ventennale ANIF- Eurowellness

Il 21 ottobre si celebrerà a Cesena presso la sede di Technogym il ventennale della costituzione di ANIF- Eurowellness Associazione Nazionale Impianti per lo Sport e per il Fitness.

Nerio Alessandri, Presidente di Technogym, in qualità di socio fondatore ed oggi Socio Onorario di ANIF, ospiterà l’evento nella prestigiosa azienda. Nel mese di ottobre del 1996 nacque Eurowellness (oggi ANIF- Eurowellness) grazie alla spinta e all’entusiasmo di Nerio Alessandri che aveva intuito con largo anticipo la necessità di creare un’organizzazione di alta qualità in grado di far fronte alle crescenti istanze provenienti dal settore fitness-wellness ancora privo di un punto di riferimento tecnico-politico-organizzativo

Alessandri riuscì a coinvolgere in questa lungimirante iniziativa un piccolo nucleo di illuminati e determinati imprenditori, tra i quali l’attuale Presidente di ANIF- Eurowellness Giampaolo Duregon. Duregon ha raccolto questo prestigioso testimone nel 2001 puntando soprattutto a rafforzare da un lato il senso di appartenenza della base all’organizzazione, dall’altro la sua identità ampliando la sfera delle sue competenze istituzionali al settore sport visto nel suo complesso.

La denominazione fu trasformata, in un’Assemblea Straordinaria del 29 marzo 2004, in ANIF Eurowellness, Associazione Nazionale Impianti per lo Sport ed il Fitness, estendendo così la sua azione a tutto il mondo dei Centri Sportivi Italiani. Nel 2005 entrando in Confindustria, attraverso Federvarie, quale organizzazione di riferimento per la partecipazione al sistema confederale delle associazioni di categoria, ANIF caratterizzava l’aspetto imprenditoriale dell’attività svolta dalla sua base associativa.

Le scelte politiche e il duro lavoro che in questo lungo periodo Duregon ha portato avanti con entusiasmo, supportato dal determinante contributo proveniente da una base associativa sempre più partecipe, in particolare dal gruppo dei Soci Benemeriti, ANIF è riuscita ad uscire dalla folta schiera degli organismi che operavano con scarsa efficacia nel settore per proporsi nella vasta area dello sport dilettantistico e nei rapporti con le Istituzioni quale unica, autorevole, credibile e rappresentativa Associazione di Categoria.

L’ultimo grande risultato oggi raggiunto con la stesura della Legge sullo Sport dilettantistico depositata presso la Commissione Cultura della Camera con la firma dell’On. Daniela Sbrollini lo conferma. La legge  è solo l’ultimo e certamente più importante anello di una lunga catena di obiettivi centrati, che hanno caratterizzato il percorso di  ANIF  in questo periodo consentendole di marcare sempre più la sua identità sul cui rafforzamento il Presidente aveva indirizzato la sua azione fin dal lontano giorno del suo insediamento alla Presidenza di ANIF.

L’evento sarà qualificato dalla presenza dell’On. Daniela Sbrollini prima firmataria della Legge sullo Sport Dilettantistico. La presentazione ufficiale della legge, la prima volta dopo la pubblicazione da parte dell’On. Sbrollini, costituirà l’argomento centrale dell’evento.   

Il programma comprenderà anche l’assegnazione dell’Award ANIF al centro sportivo affiliato che si è particolarmente distinto nel corso del biennio 2015/2016 sul piano dell’innovazione, su quello della qualità delle strutture e su quello della preparazione tecnica degli addetti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento