legge quadro sport

Il prossimo dibattito sulla gestione di un centro sportivo e sulle tematiche legislative, amministrative e economiche connesse a cui puoi partecipare sarà il 17 febbraio a Bologna, al Forum Club, presso il Palazzo dei Congressi. Ti sveliamo le necessarie anticipazioni che riguardano il settore dello Sport Dilettantistico. Sarà occasione per raccontare il nostro progetto legislativo già appoggiato in Parlamento, Disegno di Legge C.3936, che porta la firma dell’On. Daniela Sbrollini.

La legge vuole finalmente semplificare il quadro normativo assicurando un’interpretazione chiara e favorevole allo sviluppo dei centri sportivi delle normative, principalmente in materia fiscale. Come? Introducendo una nuova Società di capitali che prevede anche una copertura previdenziale per i lavoratori e permette ai centri sportivi di continuare ad operare nel settore dello Sport Dilettantistico producendo anche utili.

Lo sport è strategico perché, non solo crea crescita economica e sociale, ma innesca un comportamento virtuoso e salutare che genera risparmio sanitario e dunque ulteriore benessere monetario.

Fare parte della nostra Associazione significa gettare un faro permanente sul settore sport e includerlo tra le priorità, nelle scelte dell’agenda pubblica è il primo obiettivo delle nostre azioni. Sappiamo infatti che l’adozione di politiche a tutela e diffusione della pratica sportiva genera vantaggi multipli e trasversali per tutte le fasce sociali.

Inizia dunque il countdown. Da oggi al prossimo giovedi…manca solo una settimana ai tre giorni ricchi di appuntamenti per tutti noi del settore sport, wellness e fitness: dal prossimo giovedì 16 febbraio ANIF si trasferisce a Bologna, epicentro del wellness e saremo la pietra angolare dell’ecosistema Forum Club per quanto riguarda la riforma legislativa del Sport Dilettantistico. Un’investitura che non ci meraviglia dato che siamo gli alfieri di una riforma organica dello sport dilettantistico da diversi anni: lo scorso anno in occasione anche del nostro Ventennale abbiamo realizzato la prima scommessa di traghettare la legge in Parlamento e a giugno 2016 ci siamo riusciti.

Adesso continuiamo a tenere alta l’attenzione e vigiliamo sul cambiamento ponendoci come suoi incubatori perchè si possa arrivare all’approvazione della legge. Anche al Forum Club il 17 febbraio saremo presenti: il percorso incubatore prevede in questo caso una rassegna di interventi preziosi che proporranno punti di vista dettagliati e diversi focus sulla legge di riforma dello Sport dilettantistico targata ANIF.

La legge quadro ANIF come riforma e cambiamento

Un recap in merito all’iter e gli obiettivi del Disegno di Legge C.3936 sarà il tema trattato da Giampaolo Duregon, Presidente di ANIF, che indagherà punto per punto le molte ricadute positive, a livello industriale, sociale e lavorativo della legge.

Lo scopo è quello di permettere una crescita equilibrata del settore con una società che produce bilanci trasparenti, riconosce tasse allo Stato e contributi ai lavoratori “promuovendo sport e salute e formando gli atleti di domani” – come ha affermato Giampaolo Duregon, presidente di ANIF.

Il quadro legislativo in cui si inserisce

Alberto Succi tratterà tutto l’impianto di sentenze, leggi e casi giuridici in cui si contestualizza la nostra legge. In particolare le criticità e la nebulosità del quadro attuale giustifica e reclama un approccio rivoluzionario che irrompa con idee nuove per la tutela del settore. Con la nostra proposta di legge pubblicata in Parlamento che disciplina e innova lo Sport Dilettantistico abbiamo cominciato il lavoro di rottura necessaria dello status quo.

L’unione fa la forza

Marco Tornatore, A.D. di Acquanetwork parlerà dell’aspetto ecumenico: i valori dell’associazionismo sono nel nostro DNA, ecco perchè abbiamo gettato le basi e stiamo vedendo crescere UNASS, Unione Nazionale Associazioni Settore Sport. Scopi di UNASS?

Stimolare il processo di cambiamento culturale della società attraverso azioni e normative che favoriscano lo sviluppo, l’innovazione tecnologica, la promozione sportiva e quindi di impegnare le Istituzioni a sostenere l’azione degli organismi che agiscono per il bene collettivo attraverso il ruolo ricoperto nello sport inteso come benessere psicofisico del cittadino e occasione di incontro e aggregazione sociale.

Le tutele per i centri sportivi

Un focus sarà dedicato alla gestione e la copertura assicurativa dei rischi nei centri sportivi. A parlarcene sarà Flavio Marelli, broker di assicurazioni. Organicità, coerenza e sviluppo: le tre parole chiave di questo convegno che vuole massimizzare l’attenzione del settore sportivo dilettantistico cercando di esaurire tutti gli aspetti strategici e di gestione ordinaria.

I trend del settore Sport

Non si vive di soli bilanci… ma, come, ognuno di noi sa, il marketing, cogliere le tendenze e il fine tuning con i gusti del consumatore sono aspetti di crescita a valore aggiunto.

Chi meglio di Ralph Scholz, Direttore Generale dell’evento FIBO, potrà snocciolare le ultime notizie in merito? Anche in tema di golose anticipazioni su fitness e wellness sarete accontentati.

La legge nella sua ratio istituzionale

L’On. Daniela Sbrollini ha firmato, appoggiato e traghettato in Parlamento la nostra riforma: con lei un progetto di cambiamento e innovazione è diventato il Disegno di Legge C.3936, quella veste istituzionale che gli serviva per dialogare alla pari con gli attori del sistema Italia. Sono state molte le istituzioni egli enti, tra cui il CONI, Enti di Promozione Sportiva, Ministero del Lavoro, Agenzia delle Entrate, Confindustria con cui abbiamo collaborato in un lavoro di pressione e interazione continuo, perchè questa legge fosse presa in carico.

Di tutto questo e del futuro dello Sport Dilettantistico per il il Paese Italia ci parlerà l’On.Daniela Sbrollini, molto più di un endorsement, di una firma, di una relatrice, la persona e la donna che dal punto di vista umano, professionale e politico ci sta accompagnando verso il cambiamento tanto ricercato.

Vi aspettiamo a Bologna Fiera: siamo in Sala Bianca!

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento