Campagna ANIF 2024 - affiliati in pochi click!

Palestre della Salute: Regioni a confronto a RiminiWellness grazie ad ANIF

3 Giugno 2024
Condividi articolo
Facebook
Twitter
LinkedIn

RiminiWellness 2024 – DAY 2

Anche la Tavola Rotonda ANIF “Palestre della Salute: stato dell’arte e proposte, le Regioni a confronto” ha portato il contributo di importanti relatori che si sono confrontati sulle attività promosse sul territorio per lo sviluppo e la diffusione delle Palestre della Salute.

Sono intervenuti, tra gli altri, la Dottoressa Rossana Ciuffetti, Direttore della Scuola dello Sport – CONI e di Sport Impact per conto di Sport e Salute, il Presidente della Regione Friuli Massimiliano Fedriga, l’Assessore allo Sport della Regione Liguria Simona Ferro e l’Assessore all’Istruzione Formazione Lavoro Pari Opportunità della Regione Veneto Elena Donazzan.

Una tavola rotonda, quella organizzata da ANIF il 31 Maggio nel contesto di Rimini Wellness, dai contenuti fondamentali, che interessano certamente tutti gli operatori e gestori di palestre ma, a più ampio spettro, tutta la popolazione, sportiva e non, del nostro Paese.

“Palestre della Salute: stato dell’arte e proposte, le Regioni a Confronto “ è stato lo spunto per dibattere e mettere a confronto le esperienze maturate nelle diverse realtà della penisola, legando la discussione all’aspetto che sta più a cuore ad ANIF ed ai suoi associati: quello di considerare l’attività fisica un vera e propria terapia di prevenzione e cura, con l’auspicio che sempre più medici possano prescrivere lo sport come deterrente alle malattie.

Ad introdurre il confronto il presidente di ANIF Eurowellness Giampaolo Duregon:

‘Star bene conviene’ è questo il motto al quale dovremo guardare tutti e lavorare affinché sia possibile arrivarci attraverso lo sport. Il tema delle Palestre della Salute è atterrato nelle Regioni e, ad oggi, ognuna  lo attua autonomamente. Ci sono regioni dove le esperienze sono altamente positive ed altre dove non è ancora chiara la direzione che si vorrà prendere. ANIF sta lavorando con il Ministro Schillaci per rendere omogenea la strada da percorrere verso il nuovo welfare e molti passi in avanti sono stati fatti. Già nel 2009, con la consulenza del Prof.Guido Masi, avevamo realizzato un progetto che portò ad eccellenti risultati e che il Ministro Fazio affidò alla regione Emilia Romagna, ma con il cambiamento di governo il tutto si arenò. Ora stiamo lavorando per fare in modo che i medici di base prescrivano lo sport come cura per i loro pazienti, è un processo lento, che trova diversi ostacoli, ma è un obiettivo che perseguiremo con grande forza.

Ascolta l’intervento di Giampaolo Duregon

La Dottoressa Rossana Ciuffetti, Direttore della Scuola dello Sport – CONI e di Sport Impact per conto di Sport e Salute ha affermato che

Sport e Salute sta lavorando per censire gli impianti sportivi di tutta Italia. C’è bisogno di spazi riqualificati fruibili da tutti i cittadini. E’ stato importante che lo sport sia entrato finalmente nella costituzione, ora dobbiamo fare in modo di cambiare i numeri dei praticanti nel nostro paese. Lo sport contribuirà in maniera importante a ridurre la spesa sanitaria. Siano da stimolo per tutti le vittorie internazionali dei nostri atleti ma dobbiamo certamente far crescere la base.

Ascolta l’intervento di Rossana Ciuffetti

Simona Ferro Assessore allo sport della Regione Liguria ha portato l’esperienza della sua regione:

Le palestre della salute sono strutture idonee a ricevere e supportare coloro per i quali sia necessario, sulla base di apposita prescrizione medica, lo svolgimento di attività fisica in maniera costante e programmata. La Giunta regionale ha recentemente approvato il disegno di legge incentrato sulla regolamentazione di queste strutture, al fine di ottemperare alle disposizioni normative previste dal nuovo ordinamento sportivo che attribuisce proprio alle Regioni la competenza a determinare i requisiti delle strutture stesse. È solo il primo passo di un percorso che porterà all’effettivo riconoscimento delle palestre della salute in Liguria e a una visione più ampia dello sport inteso come un importante strumento per la promozione del benessere dei nostri cittadini. Questo è l’obiettivo che ci siamo prefissati anche in vista del 2025, anno in cui saremo Regione Europea dello Sport, ma è una strada che dobbiamo necessariamente percorrere insieme alle realtà sportive del territorio, ai medici di famiglia e alle aziende coinvolte nel settore.

Ascolta l’intervento di Simona Ferro

Massimiliano Fedriga, Presidente della Conferenza delle Regioni e della Regione Friuli, ha posto l’accento su un aspetto che viene spesso trascurato:

L’attenzione di tutti, amministrazioni pubbliche comprese, è volto molto spesso all’implementazione e al sostegno delle attività giovanili e degli anziani. Abbiamo invece il dovere di non trascurare ed escludere tutte le altre fasce d’età. Una corretta attività sportiva servirà a prevenire le malattie che potrebbero insorgere in quelle persone che nel corso della loro vita non praticano alcuno sport. Sono convinto che solo attraverso l’impegno verso tutti si possa costruire un futuro sano per la popolazione.

Ascolta l’intervento di Massimiliano Fedriga

Elena Donazzan, Assessore all’Istruzione Formazione Lavoro Pari Opportunità della Regione Veneto ha portato l’esperienza maturata nella sua regione.

La Regione del Veneto crede e ha sempre creduto nell’educazione sportiva, lo sport garantisce un ambiente sano dove crescere, ogni giovane che si applica nello sport, a qualsiasi livello, riesce ad apprendere regole e disciplina, e a crescere in buona salute, forte anche dal punto di vista psicologico, ossia più capace di difendersi, avendo a disposizione maggiori strumenti di lettura del mondo che lo circonda. Per tali motivi l’Amministrazione Regionale in Veneto, da anni sostiene ed investe in progetti capaci di attuare il binomio educazione-sport.

Particolarmente significativo l’intervento di Federica Alberti, Direttore della Wellness Foundation.

Credo che sia fondamentale mettere a disposizione una mappatura delle palestre della salute per indirizzare correttamente i cittadini. Andrebbe preso a modello l’ Emilia Romagna, dove le indicazioni all’utenza sono precise. Bisognerebbe armonizzare le informazioni anche nelle altre regioni. Credo inoltre fondamentale, per implementare e diffondere la filosofia dello sport inteso come terapia, la formazione dei medici per fare in modo che tutti prescrivano le attività fisiche ai loro pazienti.

Ascolta l’intervento di Federica Alberti

Daniele Iacò , Presidente del Comitato Italiano Scienze Motorie

Il nostro riconoscimento professionale, grazie all’art. 41, che riconosce i soggetti inquadrabili come chinesiologi, competenti a garantire il corretto svolgimento delle attività fisico motorie, tutelare il benessere fisico e promuovere corretti stili di vita, è un grande passo avanti che ci consentirà di lavorare più proficuamente per offrire un modello serio e qualificato. Opereremo in questo senso garantendo professionalità all’interno delle palestre e al servizio dell’utenza.

Ascolta l’intervento di Daniele Iacò

Luciano Dragonetti, Presidente MBA Mutua, anche in qualità di nuovo prestigioso partner ANIF, è intervenuto per presentare il progetto Fonsport, il Fondo interno di Mutua MBA, nato nel 2022,

il primo fondo Italiano istituito da una Società di Mutuo Soccorso che valorizza lo stile di vita del Socio all’interno della Mutua con prestazioni sanitarie dedicate allo Sportivo, contribuendo a rendere democratico e partecipativo lo Sport, infatti per principio di sussidiarietà, ogni sportivo aderente contribuisce ad aiutare indigenti a permettersi la pratica dell’attività sportiva. A tal proposito è nata anche la Banca dello Sport per contribuire a rendere democratico ed accessibile lo Sport a tutti grazie al valore della Reciprocità del Mutuo Soccorso e finalizzato alla solidarietà ed al miglioramento dello stato sociale.

Ascolta l’intervento di Luciano Dragonetti

La Tavola Rotonda si è conclusa con la presentazione di tre case history di progetti già avviati in Lombardia, con il Delegato ANIF Lombardia Massimo Cicognani, in Emilia Romagna, con il Dottor Ermanno Pasini, gestore del centro sportivo Garden e in Liguria con il Presidente CSI Liguria Luca Verardo.

   

Ascolta l’intervento di Massimo Cicognani

Ascolta l’intervento di Ermanno Pasini

Ascolta l’intervento di Luca Verardo

Un momento importante di confronto che ha permesso di valutare come le diverse regioni si stiano muovendo sul tema Palestre della Salute per poter arrivare presto ad un protocollo da tutti condiviso.

Guarda il video ANIF a RiminiWellness 2024 – 31 Maggio 2024

Leggi la rassegna stampa della tavola rotonda di ANIF Eurowellness

Sfoglia la foto gallery

Potrebbe interessarti anche
I nostri contatti
Orari segreteria

Dal Lunedì al Venerdì: 10:00 - 19:00