gdpr anif

Attenzione, il corso è stato annullato a causa dello scarso numero di adesioni, ma verrà riproposto a Settembre. 

Caro collega,
la Legge sulla protezione dei dati personali (comunemente nota come Codice della Privacy) è stata emanata con il D. L. 30 giugno 2003 n. 196 ed è la norma che razionalizza, semplifica e coordina in un “testo unico” tutte le precedenti disposizioni relative alla protezione dei dati personali.

Tale testo fornisce le definizioni principali relative ai termini utilizzati in ambito di protezione dei dati personali. (In particolare per il trattamento dei dati personali si indica “qualunque operazione, o complesso di operazioni, effettuate anche senza l’ausilio di strumenti elettronici, concernenti la raccolta, la modificazione, la selezione, l’estrazione, la diffusione, la cancellazione e la distruzione di dati, anche se non registrati in una banca dati” (art.4) distinzione che non è più così netta in quanto il GDPR individua altre tipologie). Individua i soggetti interessati ed i relativi diritti di cui sono titolari, i soggetti coinvolti nella gestione e controllo dei dati: il Titolare del trattamento, ovvero il soggetto su cui gravano tutti i principali obblighi; il Responsabile del trattamento, ovvero il soggetto preposto dal titolare al trattamento; gli Incaricati del trattamento, i soggetti cioè che elaborano i dati personali cui hanno accesso, attenendosi alle disposizioni del Titolare o del Responsabile.

Individua, inoltre, gli ambiti di applicazione e la tutela dei soggetti interessati. In particolare disciplina la figura del Garante, quale l’Autorità indipendente responsabile della Tutela della Privacy.

L’art. 1 del Testo Unico afferma testualmente che: “Chiunque ha diritto alla protezione dei dati personali che lo riguardano”. Già dal primo articolo del d.lgs. n. 196 del 2003 si evince chiaramente che la “ratio” della normativa Privacy è volta alla tutela piena dei propri dati personali e non soltanto al trattamento degli stessi (previo consenso dell’ interessato). La norma infatti prevede anche l’adozione di cautele tecniche ed organizzative che tutti, compreso le persone giuridiche, devono rispettare per procedere in maniera corretta al trattamento dei dati altrui.

La normativa sulla Privacy 2016, entrata in vigore in Italia il 25 maggio 2018, segna un nuovo traguardo in materia di protezione dei dati personali (Regolamento 2016/679; approvato in data 14 aprile 2016 dal Parlamento Europeo e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Europea del 4 maggio 2016) in quanto prevede nuovi diritti per i cittadini europei nei rapporti con le PA e le imprese. I cittadini, attraverso tale normativa hanno la possibilità di esercitare i seguenti diritti: il diritto alla portabilità dei dati; il diritto all’oblio (riconosciuto fino ad ora solo a livello giurisprudenziale); il diritto di essere informato in modo trasparente, leale e dinamico sui trattamenti effettuati sui propri dati; il diritto di essere informato sulle violazioni dei propri dati personali, denominato “data breach”, notificazione di violazione di dati.

Adeguarsi al nuovo Codice significa intraprendere, pertanto, un percorso volto a determinare le misure necessarie per trattare correttamente i dati personali ed evitare errori e sanzioni. Occorre, cioè, monitorare la liceità dei trattamenti, verificare la loro messa in sicurezza e generare la Cookie Policy (file contenenti piccole quantità di informazioni che vengono scaricati su qualsiasi dispositivo abilitato).

Abbiamo cercato di mantenere questa comunicazione la più semplice possibile, ma per i soci che desiderano approfondire l’argomento e/o avvalersi di un supporto tecnico/formativo su questa delicata materia, abbiamo ritenuto opportuno:

1. fornire vademecum informativo;
2. organizzare corsi di formazione a livello territoriale rivolti ai sopracitati addetti aventi ruoli istituzionali “ex lege” all’interno del centro sportivo.

Il primo corso sarà organizzato da ANIF in collaborazione con con l’Advisor Studio Associato Sarcc & Saltech Srl, professionalmente qualificato,

il giorno 12 luglio ore 14.00
presso l’Auditorium del Forum Sport Center
Roma – via Cornelia 493

Il programma del corso comprende anche un argomento di grande interesse introdotto dalla nuova riforma dello Sport dilettantistico:  i compensi erogati ai collaboratori delle AS/SSD/SSDL ai sensi della Legge 205 27.12.2018.

La partecipazione al corso è gratuita per i soci ANIF.

La partecipazione è aperta anche ai non soci:

  1. previo versamento di euro 150 + IVA (183 euro) per centro sportivo da versare entro il 6 luglio p.v. tramite bonifico bancario (vd. modulo prenotazione in fondo alla pagina);

oppure

  1. previa affiliazione ad ANIF (400 € per il periodo luglio 2018 – dicembre 2019). In tal caso quale socio ordinario potrai fruire di tutti servizi in grado di garantire:
    • tutela interessi dei gestori dei proprietari dei centri sportivi;
    • informativa puntuale e circostanziata sull’attività legislativa del settore;
    • crescita professionale e culturale degli operatori;
    • corsi di formazione tecnico gestionale amministrativa;
    • convegni, stage culturali all’estero;
    • convenzioni con le istituzioni di riferimento (Siae, CSI) e con società fornitrici di beni e servizi.

Si informa, infine, che il corso potrà essere organizzato previa adesione di almeno 50 partecipanti. Le adesioni devono pervenire entro e non oltre il 6 luglio 2018.

Tutti i centri sportivi interessati, soci e non soci, devono prenotarsi, compilando il modulo sottostante.

Restiamo a disposizione per ulteriori chiarimenti/informazioni e cogliamo l’occasione per inviarvi i nostri migliori saluti.

Attenzione non è più possibile prenotarsi al corso. 

PRENOTATI, I POSTI SONO LIMITATI.

I centri sportivi non affiliati ad ANIF, dopo aver effettuato la prenotazione e barrato la casella “non socio”, possono corrispondere il contributo di €183 (€ 150 + IVA) a centro sportivo, effettuando un BONIFICO BANCARIO intestato a A.N.I.F. – Eurowellness, presso BNL Gruppo BNP Paribas – Ag. 2 – Roma IBAN: I T 10 L 0 1 0 0 5 0 3 2 0 2 0 0 0 0 0 0 0 0 1 1 1 4.

Inviare via mail a segreteria@anifeurowellness.it copia di avvenuto pagamento.