Convegno ANIF Legge Quadro Sport

COMUNICATO STAMPA
Convegno
Proposta di Legge: “Disciplina delle Attività Sportive Dilettantistiche“

L’iter legislativo della proposta di Legge Quadro per lo Sport sulla “Disciplina delle Attività Sportive Dilettantistiche”, depositata presso la VII° Commissione della Camera con la firma dell’On. Daniela Sbrollini, prosegue senza tentennamenti. È stata lei stessa a comunicarlo, il 12 dicembre al convegno sull’argomento, organizzato da ANIF – Eurowellness promotore della normativa che vuole dotare di una legge quadro il settore dello Sport, presso l’Auditorium del Forum Sport Center di Roma.

L’On. Sbrollini, pur in presenza di una crisi politica molto delicata e piena di incertezze, ha voluto testimoniare con il suo intervento sia l’importanza della normativa che la sua grande determinazione a portarla avanti con fiducia. Fiducia dovuta alla certezza del proseguimento della legislatura e alla conseguente conferma delle Commissioni Parlamentari in essere, che, anche in questo periodo di turbolenza politica post-referendaria, hanno continuato a lavorare senza interruzione.
Nel messaggio lanciato al numeroso pubblico che ha seguito con la massima attenzione i lavori dell’iniziativa, la Sbrollini ha sottolineato che i segnali positivi, ricevuti dal Presidente della VII Commissione della Camera, On. Flavia Piccoli Nardelli, e da gran parte delle forze politiche rappresentate in parlamento, destra compresa, la spingeranno a proseguire sul cammino intrapreso con rinnovato ottimismo.

Quindi ANIF e tutto il mondo sportivo – conclude la Sbrollini – può puntare sulla sua determinazione perché questa è stata sempre la cifra del suo agire e che non verrà certamente a mancare in questa importante occasione.

Il convegno ha visto la partecipazione di oltre 150 titolari/gestori di impianti sportivi, commercialisti, consulenti del lavoro, avvocati, autorevoli rappresentanti del mondo accademico e di molti altri operatori nell’industry dello Sport.

L’intervento dell’On. Sbrollini era molto atteso e ha confermato i buoni pronostici sulla legge quadro dello sport: su di lei erano puntati tutti i riflettori del palcoscenico ma sono stati seguiti con grande interesse anche gli interventi degli altri relatori.

Apre i lavori il Presidente di ANIF-Eurowellness, Giampaolo Duregon che, nel suo appassionato intervento, ha sottolineato l’importanza della normativa sul piano della crescita del settore.

L’introduzione della Società Sportiva Dilettantistica Ordinaria – sottolinea Duregon – consente all’impresa sportiva di crescere sul piano patrimoniale e quindi, da un lato stimola gli investimenti e dall’altro accresce il suo valore sul mercato. Ma la legge – conclude il Presidente – favorirà anche una gestione più chiara e trasparente che allontanerà il pericolo di interpretazioni spesso fantasiose e vessatorie da parte degli Organi di Controllo.

Non hanno mancato di sottolineare il loro incondizionato consenso alla normativa anche gli altri Relatori:

  • Espedito Laterza, responsabile del Job Placement dell’ateneo di Roma del Foro Italico;
  • Stefano D’Ottavio, docente presso l’Università di Tor Vergata di Roma;
  • Rita Visini, Assessore alle Politiche Sociali, Sport e Sicurezza della Regione Lazio;
  • Stefano Gobbi, Direttore delle Relazioni Esterne CSI.

Particolarmente seguito infine il saluto di Nerio Alessandri, Presidente di Wellness Foundation, intervenuto in video conferenza, il quale, pur impossibilitato a partecipare al convegno, ha voluto supportare l’iniziativa a nome di tutto il mondo imprenditoriale sportivo ed ha esortato l’On. Sbrollini a proseguire con la determinazione che ha sempre caratterizzato la sua azione politica.

 

 

Vai alla gallery fotografica dell’evento

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento