legge quadro sport

COMUNICATO
SUMMIT ACQUANETWORK
Milano 28-29 marzo 2017

La prestigiosa sede del Banco Popolare di Milano ha ospitato nei giorni 28-29 marzo l’importante summit Acquanetwork organizzato con la consueta maestria dal binomio vincente, costituito dalla Presidente del network, Manuela Lovo e dal suo onnipresente vice, Marco Tornatore.

Nella lunga kermesse lo sport dilettantistico è stato inquadrato sotto tutti gli aspetti degni di interesse: dall’impiantistica sportiva alla legislazione; dal lavoro ai problemi assicurativi; dalla comunicazione alla psicologia delle relazioni; dai consumi all’innovazione; dall’appalto alla gestione dell’impresa privata.
Dopo il saluto delle autorità presenti:

Matteo Cidda – Responsabile Comunicazione Banco BPM
Daniela Sbrollini – On. Vicepresidente XII Comm. Affari Sociali e Sanità- Responsabile Sport e Welfare del Pd
Massimo Garavaglia – Assessore Bilancio Regione Lombardia
Danilo Vucenovich – Socio Acquanetwork e Presidente Comitato Regionale Lombardia FIN
Manuela Lovo – Presidente Acquanetwork

si sono alternati sul palco per dar vita a un importante dibattito sui temi di cui sopra, seguito con la massima attenzione dagli oltre 300 manager sportivi presenti, molti altri grandi personaggi del mondo dello sport, dell’impresa, delle Istituzioni, della finanza, quali ad esempio, Giovanni Malagò, Presidente del CONI; Giampaolo Duregon, ex atleta a livello nazionale di canoa olimpica, oggi Presidente di ANIF-EuroWellness e titolare di importanti impianti sportivi della Capitale; Oreste Perri, ex campione olimpico di canoa, oggi Presidente del CONI Lombardia; Antonio Rossi, pluricampione olimpico e mondiale di canoa ed oggi Assessore allo Sport della Regione Lombardia; Domenico Fioravanti, ex campione olimpico 100 e 200 metri rana, oggi autorevole manager aziendale; Lorenzo Dallari ex campione di pallavolo, oggi valente giornalista sportivo; Niccolò Campriani, ORO carabina olimpica a Londra 2012, esperto in ingegneria manageriale; Maurizio Falugo, ARGENTO olimpico di pallanuoto Londra 2012, ora Presidente della Soc. Pro Recco, il più medagliato club dello sport italiano; Giuseppe Castagna, ex azzurro di nuoto e pallanuoto, oggi Amministratore Delegato BPM, terzo Gruppo bancario italiano; Paola Pollo, ex azzurra di nuoto, oggi affermata giornalista del Corriere della Sera; Massimo Garavaglia, Assessore al Bilancio della Regione Lombardia; Luca Pastorino, Deputato Gruppo Misto, esperto in materia di codice di Appalti

I lavori si sono aperti sul tema:

Impiantistica sportiva, Istituzioni e Legislazione: l’oggi, le certezze e le prospettive per il futuro.

Relatori

Daniela Sbrollini – On. Vicepresidente XII Comm. Affari Sociali e Sanità- Responsabile Sport e Welfare del Pd

Oreste Perri – Presidente Comitato Lombardo CONI

Luca Pastorino – On. Gruppo Misto – Esperto in materia di codice appalti
Massimo Garavaglia – Assessore Bilancio Regione Lombardia
Roberto Pella – Vicepresidente ANCI

Moderatori

Giampaolo Duregon – Presidente ANIF – promotore Legge dello Sport
Lorenzo Bolognini – Legale amministrativista, Assessore al bilancio Comune di Bogliasco.
Giampaolo Duregon, in qualità di moderatore della prima sessione del summit in tandem con Lorenzo Bolognini, affronta il primo punto all’ordine del giorno: la Legge sullo Sport Dilettantistico.

Duregon fa il punto della situazione sulla Legge sullo sport da lui proposta. Dopo un lungo iter parlamentare irto di ostacoli da superare, oggi, grazie all’impegno profuso nell’ultimo periodo dalla presente On Daniela Sbrollini, sta per essere finalmente calendarizzata alla Camera.

La Legge, prosegue Duregon, farebbe finalmente chiarezza in un quadro normativo ancora incerto e con ampi margini di interpretazione. Con l’introduzione di una società di capitali ordinaria si completerebbe infatti finalmente il quadro normativo del settore. Tale “status” giuridico fornirebbe inoltre una risposta chiara sia al mondo imprenditoriale, vista la possibilità per le società di dividere gli utili, che a quello del lavoro con l’introduzione della copertura previdenziale per quanto attiene i “compensi sportivi ed amministrativi” degli addetti.
Duregon cede quindi la parola all’On. Sbrollini pregandola di illustrare i passaggi parlamentari che l’hanno vista protagonista.

Il caloroso applauso ricevuto dalla qualificata assemblea evidenzia la grande fiducia che il mondo sportivo dilettantistico nutre nella azione politica della Sbrollini. L’Onorevole sottolinea che la riforma farà da volano dell’economia. L’introduzione di una Società Sportiva Dilettantistica Ordinaria fornirà infatti all’impresa lo strumento per ricavare utili quale giusto compenso all’importante azione che essa svolge sul piano dello sviluppo dell’economia, dei livelli occupazionali e della prevenzione sanitaria.

La Legge dovrebbe procedere senza ulteriori intoppi, assicura Sbrollini, in quanto sostenuta non solo dal Ministro dello Sport Luca Lotti, con il quale è stretto contatto e in piena sintonia, ma anche da parte della minoranza parlamentare. Con grande piacere ha potuto constatare infatti che lo sport non ha incontrato, come è giusto che sia, ostacoli ideologici sul suo cammino. Pertanto, conclude il suo seguitissimo intervento, è fiduciosa che la Legge dovrebbe andare in porto quanto prima.

Duregon, accennando quindi alle antiche battaglie agonistiche combattute “qualche anno fa” contro Oreste Perri cede la parola al suo antico amico rivale.
Perri mette il dito sulla cronica piaga dell’impiantistica sportiva della Lombardia. La drammatica situazione sconta infatti ben trent’anni di assoluta inattività nel settore da parte delle Istituzioni. Oggi lui si sta attivando nell’avviamento di una indagine statistico-conoscitiva sulla situazione necessaria per programmare un serio piano di sviluppo volto a colmare i vuoti lasciati dalle precedenti Amministrazioni, coerente alle disponibilità economiche che la Regione ha già messo in bilancio.

Bolognini, illustre professionista partner di Duregon in questa prima sessione del summit di Acquanetwork introduce quindi i lavori trattati dagli altri autorevoli relatori:
On. Luca Pastorino del Gruppo misto, esperto in materia di codice appalti; Massimo Garavaglia, Assessore al Bilancio Regione Lombardia; Roberto Pella-vice presidente ANCI.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento