sport e coronavirus inghilterra
Print Friendly, PDF & Email

In Inghilterra, i virologi raccomandano l’attività fisica a tutte le categorie sociali, e lo fanno durante il bollettino informativo del Governo sul COVID 19

E’ come se il  nostro Walter Ricciardi, come sapete il consulente medico numero 1 nel Governo Conte, durante un bollettino sul Coronavirus intervenisse per sensibilizzare la popolazione sul ruolo di protezione e salvaguardia della salute dell’esercizio fisico. Immaginate quanto potrebbe essere potente questo messaggio!

Non esiste età, situazione o condizione in cui l’esercizio fisico non dia benefici. Chris Whitty

Lo ha detto Chris Whitty, consulente medico del Governo britannico.

Il principale consulente medico del governo ha utilizzato il briefing quotidiano del governo sul coronavirus per sottolineare l’importanza dell’esercizio fisico per la salute pubblica.

Durante la conferenza stampa del 15 aprile, Whitty, che è anche direttore sanitario, ha affermato che essere fisicamente attivi è “molto importante per la salute a lungo termine” e cruciale per mantenere le persone in buona salute e attive nel combattere contro questa pandemia in corso.

“Non esiste età, situazione o condizione in cui l’esercizio fisico non dia benefici”. Chris Whitty, ha detto.

“Quindi tutto ciò che può essere fatto per incoraggiare – e per consentire – alle persone di fare esercizio fisico deve essere fatto.

“In questo periodo, in cui le persone sono bloccate e impossibilitate a raggiungere le palestre, questo potrebbe voler dire continuare ad esercitarsi a casa– e ci sono davvero molte soluzione che le persone possono adottare dentro casa per restare attivi.”

“Nono solo: uno dei motivi per cui, durante questo lockdown, l’attività fisica è stata una delle ragioni per la quale le persone hanno potuto lasciare la loro abitazione, continuando a proteggere il servizio sanitario nazionale e salvare vite umane, è proprio perchè parliamo di attività fisica. 

La ragione è una sola: probabilmente l’esercizio fisico è la cosa migliora che tu possa fare.

Whitty ha aggiunto che la stessa cosa vale per i più deboli: anche coloro che sono classificati come “vulnerabili” gli anziani e le persone con problemi di salute pregressi – dovrebbero fare ogni sforzo per rimanere attivi.

“C’è un certo numero di cittadini anziani o che soffrono di problemi di salute”, ha affermato Whitty “Queste persone stanno cercando di proteggersi, evitando qualsiasi situazione in cui accada di entrare in contatto con altre persone, eventuali asintomatici o con i sintomi del contagio. E questa è la prima cosa che devono fare per salvaguardare la propria salute”

“Ma è necessario aggiungere che è assolutamente raccomandato che, queste stesse persone che si stanno difendendo dal virus, evitando qualsiasi contatto sociale, restino anche attive: il messaggio che deve arrivare loro è di continuare a muoversi, anche se confinati in casa.”

“Inoltre, anche medici e infermieri e coloro che assitono persone malate o vulnerabili, devono essere consapevoli dei pericoli connessi al contatto con il virus. Ma contemporaneamente bisogna sottolineare anche per loro, con la stessa forza, l’importanza di restare attive.

Deve essere chiaro che fare esercizio fisico è estremamente importante per la salute a lungo termine.”

*fonte HCM www.healthclubmanagement.co.uk

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento