coronavirus forum club
Print Friendly, PDF & Email

A causa dell’emergenza CoronaVirus il Forum Club è stato rinviato, in osservanza alle attuali disposizioni delle autorità.

Leggi il comunicato del ForumClub 

Ne consegue che il Convegno ANIF del 6 marzo al Palazzo del Ghiaccio “Gestire i Centri sportivi: criticità, rischi e difficoltà interpretative sulle normative di riferimento” sarà anch’esso rinviato.

Non appena il Forum Club comunicherà la data del rinvio, vi informeremo immediatamente.

Cari Colleghi,

questo è il testo del Decreto Legge annunciato dal Premier Conte e approvato dal Consiglio dei Ministri sul CoronaVirus. Il nostro è fra i Paesi che ha adottato, fin da subito, le misure più garantiste ma, dopo i recenti casi, il Governo ha deciso adoperare misure di massima sicurezza, al fine di tutelare la salute di tutti noi cittadini.

Questo decreto è stato eseguito in Veneto, Lombardia, Piemonte, Liguria, Emilia Romagna.

Noi crediamo che di fronte ad una situazione critica per la salute dei cittadini, si debba dimostrare di essere coesi con le Istituzioni.

Siamo certi che, “in primis”, ci sia la salute di noi tutti.

Pur coscienti di questo principio, non possiamo sottovalutare le forti ripercussioni economico/finanziarie che impatteranno sul settore se le decisioni prese si protrarranno oltre la settimana decisa.

Inoltre, non possiamo non considerare che i pareri di illustri scienziati contrastano riguardo la necessità di alcune restrizioni. Inoltre, l’interpretazione del decreto sopra riportato, non è per tutti chiara al punto (c):

“c) sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi e di ogni forma di riunione in un luogo pubblico o privato, anche di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi aperti al pubblico”.

Infatti, si parla di restrizioni per i soli eventi sportivi e non per la normale pratica sportiva, anche se alcuni organi istituzionali allargano la restrizione anche alla pratica sportiva, mentre altri no.

Noi pur non avendo l’autorità scientifica, per decidere in merito, per ora consigliamo di attenersi alle autorità locali che in alcuni casi hanno fatto continuare l’attività motoria nei centri sportivi e di usare tutte le precauzioni igienico – sanitarie ben rappresentate dalla Federazione di Medicina Sportiva.

Saremo attentissimi all’evolversi dello stato di criticità e vi terremo informati di ogni sviluppo.

Scarica la guida della Federazione Medico Sportiva italiana

Scarica il testo del Decreto Legge

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento